I dettagli

Cartelle di Consorzio di bonifica. Una questione che sta preoccupando molti cittadini

Sulla vicenda il Pd Altamura e CIA Bari

Attualità
Altamura lunedì 25 gennaio 2016
di Angela Colonna
Tasse
Tasse © n.c.

Preoccupa la questione delle “Cartelle dei consorzi di bonifica regionali”. A molti i cittadini altamurani sono state recapitati solleciti di pagamento, inerenti le quote di bonifica dei propri fondi agricoli. "Lavori mai effettuati, importi erroneamente calcolati", così il Pd di Altamura che in questi giorni  sta cercando di approfondire i dettagli insieme ai legali e responsabili delle organizzazioni sindacali agricole. Il circolo cittadino annuncia un incontro con il consigliere regionale Fabiano Amati, presidente della Commissione Bilancio della Regione Puglia, con le organizzazioni sindacali e con i circoli PD dell’area murgiana.

Intanto, muove i suoi passi anche CIA Bari (Confederazione italiana agricoltori) che denuncia “molta confusione ed innumerevoli disagi non solo interpretativi, ma anche economici nei contribuenti -coltivatori o semplici cittadini- che considerano tali richieste di pagamento assolutamente ingiustificate sia per l’assoluta mancanza ventennale del servizio fornito che per la mancanza di qualsiasi confronto e chiarezza da parte delle istituzioni preposte”
A tal proposito, si è tenuto un incontro congiunto tra i rappresentanti locali e provinciali della C.I.A. e i responsabili della  Confconsumatori di Altamura e  Gravina in Puglia, centri in cui sono concentrate la maggior parte degli avvisi.

“Pertanto, - sottolineano i referenti - anche in seguito alle numerose richieste pervenute la presso le sedi della Cia, le due associazioni di concerto, hanno deciso di intraprendere una serie di azioni legali collettive nell’intento di annullare le “cartelle pazze” in questione mettendo a disposizione, le sedi locali della Cia, per valutare, caso per caso, la possibilità di intraprendere azioni legali ed amministrative”.
 

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette