Garantiti solo i servizi essenziali

Lunedì prossimo sciopero dei dipendenti Tradeco in quattro città

Lavoratori in protesta contro l’azienda.

Attualità
Altamura venerdì 17 febbraio 2017
di La Redazione
La protesta degli operai Tradeco
La protesta degli operai Tradeco © FasanoLive

Quella di lunedì 20 febbraio sarà una giornata di passione per le città che hanno la Tradeco quale società affidataria del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti: Santeramo, Altamura, Cassano delle Murge, Gravina.

I dipendenti dell’azienda hanno infatti proclamato l’astensione dal lavoro. Lo rende noto attraverso una comunicazione ufficiale la Cgil-Funzione Pubblica, spiegando doversi ricondurre la decisione di proclamare una giornata di sciopero alle inadempienze della società altamurana: «Continui ritardi dei pagamenti degli stipendi, regolarizzazione dei versamenti dei trattamenti di fine rapporto alle casse di Previambiente per gli iscritti al fondo di pensione complementare, violazione delle norme di sicurezza, messa in sicurezza del capannone, mezzi non idonei, dispositive di protezione individuale, visite mediche periodiche scadute».

La scelta, si sottolinea, è stata assunta a seguito dei falliti tentativi di dialogo tra le parti, nonostante l’interessamento della Prefettura.
Lunedì prossimo, dunque, stop alla raccolta ed allo smaltimento in tutte le città interessate. Saranno garantiti solo i servizi minimi essenziali (uffici pubblici, ospedali, caserme).

 

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette