Federicus 2017, domenica 2 aprile la presentazione ufficiale della sesta edizione

Federicus 2017, domenica 2 aprile la presentazione ufficiale della sesta edizione

Il tema di quest’anno “Le donne e’ cavalier” è quello di apertura di un triennio ispirato ad un versetto dantesco, contenuto nel XV canto del Purgatorio “le donne e’ cavalier, ‘li affanni, ‘li agi”.

Attualità
Altamura venerdì 17 marzo 2017
di La Redazione
Federicus 2017. © n.c.

Sarà la sala “Tommaso Fiore” presso il Monastero del Soccorso, in Corso Federico II di Svevia ad Altamura, il teatro della Presentazione Ufficiale della sesta edizione di “Federicus – Festa Medievale”.

La presentazione è prevista per la mattina di domenica 2 aprile, a partire dalle ore 10.30. Il tema di quest’anno “Le donne e’ cavalier” è quello di apertura di un triennio ispirato ad un versetto dantesco, contenuto nel XV canto del Purgatorio “le donne e’ cavalier, ‘li affanni, ‘li agi”. Pertanto sono già definiti i temi per i prossimi due anni: nel 2018 la settima edizione di Federicus avrà come tema “’li affanni”, nel 2019 “’li agi”.

La vera e propria Festa Medievale avrà come consuetudine la durata di 3 giorni: partendo il 29 aprile e concludendosi il 1° maggio ma il programma completo, che prevede diversi avvenimenti culturali (convegni, seminari, mostre, concerti) e avvenimenti collaterali prenderà il via all’inizio del mese prossimo. “Federicus – festa medievale” è sicuramente la più grande manifestazione rievocativa dell’intero meridione italiano, coinvolgendo oltre 1200 figuranti e rivestendo il Centro Storico di Altamura con quasi un migliaio tra drappi e bandiere. In ognuna delle ultime due edizioni (nonostante quella dello scorso anno sia stata penalizzata dal maltempo durante l’ultimo dei tre giorni di festa), oltre 250.000 visitatori hanno pacificamente invaso Altamura, 70.000 abitanti, nota a livello mondiale per il suo pane DOP.

I turisti arrivati sulla Murgia hanno potuto ammirare una città bella e ricca di storia e di attrattive turistiche. La festa è incentrata intorno alla figura dell’Imperatore Federico II di Svevia, soprannominato “stupor mundi”, cui è attribuita la rifondazione della città in epoca medievale (la leggenda narra che l’imperatore, in procinto di partire per una crociata fu bloccato nel porto di Brindisi da un’epidemia di peste scoppiata a bordo delle sue navi. Lasciati i soldati moribondi sulle colline della Murgia, al suo ritorno li trovò perfettamente guariti grazie anche alla salubrità dell’aria e per “sdebitarsi” con il luogo, provvide a riedificare la città di Altamura, erigendo al suo centro la Cattedrale Palatina. Per ripopolare più in fretta l’abitato, convogliò in esso ebrei, arabi e greci). Il centro Antico della città, del quale sono caratteristici i “claustri” (piazzette di dimensioni più o meno grandi) e stradine, che hanno di fatto reso la città una fortezza inespugnabile durante i secoli, in occasione della festa è diviso in “quarti”: latino, greco, ebreo e arabo, ognuno dei quali addobbato e profumato in maniera diversa. Per maggiori informazioni www.federicus.it oppure la pagina Facebook “Federicus”.

Lascia il tuo commento
Le più commentate
Le più lette