I due studenti sono deceduti in un incidente stradale mentre si recavano in una delle aziende agro-zootecniche che ospitava il Festival della Ruralità promosso dal Parco.

Tre premi per tesi di laurea in ricordo di Marco Pietralongo e Jacopo di Bari

A promuovere il tutto è il Parco Nazionale dell'Alta Murgia. Oggi l'evento commemorativo.

Attualità
Altamura mercoledì 27 settembre 2017
di La Redazione
Parco Alta Murgia
Parco Alta Murgia © cassanolive

Quest'oggi alle ore 19:00 nel Chiostro di San Francesco, presso il Comune di Andria, il Parco Nazionale dell'Alta Murgia terrà un evento commemorativo per due studenti universitari, Marco Pietralongo, 24 anni di Andria, e Jacopo di Bari, 22 anni di Barletta, deceduti il 23 settembre 2016 in un incidente stradale mentre si recavano in una delle aziende agro-zootecniche che ospitava il Festival della Ruralità promosso dal Parco.

All’evento parteciperanno i genitori degli studenti deceduti, il Vice Presidente dell’Ente Parco, Cesareo Troia, la Consigliera del Parco designata dall’ISPRA, Maria Cecilia Natalia, ed il Direttore del Dipartimento di Biologia dell’Università degli Studi di Bari, Giuseppe Corriero.

Nel corso della commemorazione sarà illustrata la decisione del Consiglio Direttivo dell’Ente Parco che, con il patrocinio dell’Università degli Studi di Bari "Aldo Moro" e dell'Istituto Superiore per la Ricerca e la Protezione Ambientale (ISPRA), ha istituito 3 Premi per Tesi di Laurea conseguite presso tutti i Dipartimenti di Biologia/Scienze Naturali d’Italia che trattino lo studio e l’osservazione delle componenti biotiche caratterizzanti il territorio del Parco Nazionale dell’Alta Murgia ed il Sito Natura 2000 “Murgia Alta” IT9120007, in memoria dei due studenti deceduti.

Entrambi sensibili alle tematiche della tutela e della salvaguardia dell’ambiente e fortemente radicati nel territorio del Parco Nazionale, Pietralongo e di Bari erano studenti del Dipartimento di Biologia dell’Università degli Studi “Aldo Moro” di Bari. Univano, inoltre, il profitto negli studi ad un’intensa passione per la fauna selvatica, una partecipazione attiva all’associazionismo (WWF di Andria, Croce Rossa Italiana sezione di Barletta) e una grande passione per la fotografia ambientale.

I tre premi, del valore ciascuno di € 2.000,00, saranno destinati a Tesi di Laurea Specialistiche aventi ad oggetto i seguenti temi:

  • Ruolo delle connessioni ecologiche: conservazione e gestione delle specie faunistiche collegate;
  • Conservazione della fauna e relazione con le attività antropiche;
  • Importanza della conservazione e gestione degli habitat puntiformi nella Regione Mediterranea.

La selezione delle tesi vincitrici sarà effettuata da un Comitato Scientifico così composto:

  • Il Direttore del Parco Nazionale dell’Alta Murgia o suo delegato;
  • Il Direttore del Dipartimento di Biologia dell’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro” o suo delegato;
  • Il rappresentante designato dall’ISPRA in seno al Consiglio Direttivo dell’Ente Parco Nazionale dell’Alta Murgia;
  • due biologi dell’ISPRA.

Al termine della commemorazione e presentazione dell'iniziativa seguirà un evento musicale gratuito a cura della cantante Rosapaeda.

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette