L'ordinanza del Sindaco

Diffusione musica e vendita bevande alcoliche, l’ordinanza del Sindaco

È vietato vendere bevande alcoliche a minori di 16 anni.

Attualità
Altamura venerdì 13 luglio 2018
di La Redazione
Divieto di somministrazione di bevande in vetro e lattina
Divieto di somministrazione di bevande in vetro e lattina © web

Con l'ordinanza n. 50 del 10 luglio 2018 a firma del Sindaco, si disciplinano gli orari di diffusione di musica e canti, il divieto di vendita di bevande in lattina e bottiglia, il divieto di mettere a disposizione bevande alcoliche a minori di 16 anni.

Gli esercenti l'attività di somministrazione di alimenti e bevande che operano nel perimetro del centro abitato, per motivi di ordine pubblico, devono cessare la diffusione di musica e canti nel locale, a qualsiasi titolo esercitati, con le seguenti modalità:

durante il periodo estivo:

•nei giorni feriali e nei giorni festivi precedenti i feriali entro le ore 00:00

•nei giorni di venerdì e sabato entro le ore 01 :00;

durante il periodo invernale:

•nei giorni feriali e nei giorni festivi precedenti i feriali entro le ore 23:00

•nei giorni di venerdì e sabato entro le ore 00:00.

Vi è comunque l'obbligo di osservare le norme previste dal D.P.C.M. 16/4/1999 n.215 e dalle altre disposizioni di legge vigenti in materia. Le infrazioni sono punite ai sensi degli artt. 650 e 659 c.

Ai titolari di pubblici esercizi di somministrazione di alimenti e bevande, delle attività commerciali, delle attività artigianali di pizzeria-rosticceria-pasticceria, di paninoteche, gelaterie e gastronomie artigianali, è fatto divieto assoluto di vendere, per motivi di ordine pubblico e di decoro dell'ambiente urbano, dalle 21,00 sino alla chiusura dei rispettivi esercizi, bevande di qualsiasi tipo, contenute in bottiglie e lattine, restando invece possibile esclusivamente per i pubblici esercizi di somministrazione di alimenti e bevande la vendita fuori dall'esercizio soltanto mediante l'utilizzo di bicchieri monouso per alimenti in plastica o materiale similare. Le infrazioni sono punite ai sensi delle vigenti disposizioni in materia.

È fatto divieto ai titolari di pubblici esercizi di somministrazione di alimenti e bevande nonché agli esercenti le attività commerciali ed ai titolari di pizzerie d'asporto, rosticcerie, paninoteche, pasticcerie, gelaterie e gastronomie artigianali, rispettivamente di somministrare e mettere a disposizione dei minori di anni 16 bevande alcoliche.

Lascia il tuo commento
commenti