Caso Sindaco Forte, le reazioni della politica

Caso Sindaco Forte, le reazioni della politica

I partiti di opposizione chiedono all'unanimità le dimissioni del Sindaco e della giunta.

Cronaca
Altamura giovedì 11 gennaio 2018
di La Redazione
Palazzo di Città.
Palazzo di Città. © altamura

Dopo la notizia del giudizio immediato chiesto e ottenuto dalla Procura di Bari nei confronto del Sindaco Giacinto Forte, sono state diverse le reazioni dal mondo della politica.

"Avevamo già chiesto - scrive in una nota l'on. Liliana Ventricelli, deputata del PD - nel mese di luglio le dimissioni di sindaco e maggioranza. Ora, con la notizia del giudizio immediato per il sindaco Giacinto Forte che resta così agli arresti domiciliari, diventa drammatica la situazione amministrativa per il Comune di Altamura. Le dimissioni non sono più una scelta ma un obbligo per liberare una comunità dallo stallo politico e dall'imbarazzo generale. Sono passati sei mesi - aggiunge - tra commissariamento e ricorsi, consigli comunali senza numero legale e, nonostante tutto, anche rivendicazioni di ulteriori assessorati. Con un sindaco accusato di corruzione che non si dimette, un'intera città è in fase di stallo amministrativo ed i consiglieri ed assessori di Forte fanno finta di nulla. Le dimissioni sono un dovere per mettere fine ad una vergogna nazionale e tornare a dare un governo dignitoso a questa comunità".

Sulla stessa linea è anche "Sinistra Italiana - Liberi e Uguali". "E’ di tutta evidenza - si legge in una nota - che Altamura non può tollerare ulteriormente l’arroganza di questa amministrazione e il vuoto politico creato in questa città, che continua ad essere sempre più impoverita da questi signori che restano avvinghiati alla poltrona, ignorando completamente le esigenze della Città più grande della provincia di Bari. Chiediamo con determinazione al Sindaco, alla sua Giunta e alla sua Maggioranza di fare un passo indietro e liberare finalmente la nostra città’.

"Di fronte ai disastri, alle inadempienze, agli innumerevoli esempi di incapacità amministrativa del sindaco Forte - scrive ABC - e dei suoi grandi sostenitori (consiglieri comunali ed assessori) e, soprattutto, ad accuse così gravi l’unica strada da seguire è quella delle dimissioni del sindaco, dei suoi assessori e dei consiglieri comunali eletti assieme a lui".


Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette