L'aiuto non sarà solo un sussidio economico

Povertà, dal primo dicembre le domande per il Reddito di inclusione (REI)

Dal primo dicembre sarà possibile fare la domanda per la misura che, oltre a un beneficio economico, prevede un progetto personalizzato per la persona in situazione di bisogno. Dal primo gennaio prenderà avvio avverrà l’erogazione

Politica
Altamura domenica 26 novembre 2017
di La Redazione
L'onorevole Liliana Ventricelli.
L'onorevole Liliana Ventricelli. © n.c.

Parte il Reddito di inclusione (Rei), la prima misura nazionale di contrasto alla povertà.

Dal primo dicembre sarà possibile fare la domanda per la misura che, oltre a un beneficio economico, prevede un progetto personalizzato per la persona in situazione di bisogno.

Il beneficio, che inizialmente riguarderà le famiglie con minori, disabili, donne in gravidanza a quattro mesi dal parto e over 55 disoccupati, avrà un tetto di 485 euro al mese (5.824,80 l’anno).

A darne comunicazione è l’on. Del Partito Democratico, Liliana Ventricelli.

Secondo l’onorevole del PD questo rappresenta “un passo decisivo per la lotta alla povertà che coinvolgerà in prima battuta quasi 500.000 famiglie e 1.800.000 persone, che dovrà essere rafforzato in legge di bilancio, per poi estendersi a luglio a quasi 3.000.000 di persone”.

Dal primo gennaio prenderà avvio avverrà l’erogazione.

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette