La nota

Agenzia delle Entrate di Altamura, l'on. Ventricelli: «Non sarà chiusa ma servono nuovi uffici»

«Occorre una sede idonea che il Comune non è stato in grado di garantire. Se per il giorno 3 gennaio avrà fatto questo, l’agenzia non chiuderà neanche per un giorno»

Politica
Altamura mercoledì 03 gennaio 2018
di La Redazione
Agenzia delle Entrate
Agenzia delle Entrate © n.c.

«Sono da tempo e costantemente in contatto con i vertici nazionali dell’Agenzia delle Entrate. Ricordo che già una volta, all’inizio del mio mandato, ho sventato la chiusura della sede di Altamura, nell’ambito di un piano di razionalizzazione sul territorio nazionale, guidando una delegazione di amministratori locali a Roma. Oggi la situazione è diversa e la questione riguarda i locali comunali a Portalba in cui la sede distaccata è ubicata. Occorre un impegno preciso del Comune per una diversa collocazione»

Lo ha dichiarato l’on. Liliana Ventricelli (PD), sulla paventata chiusura dal 2 gennaio del servizio ad Altamura, dopo aver contattato i vertici nazionali dell’Agenzia delle Entrate.

«La città di Altamura è senza un sindaco e l’amministrazione non ha mai ritenuto di chiedermi una mano su nessuna questione rilevante per il territorio. Ritengo comunque di dover fare la mia parte, lo devo ai cittadini altamurani. Per questo, lavorando con insistenza, ho ottenuto rassicurazioni - sottolinea l’on. Ventricelli - che la chiusura dei locali che oggi la ospitano non significherà la soppressione dell'ufficio locale. L’agenzia delle entrate resta ad Altamura ma ha bisogno di una sede idonea che il Comune non è stato in grado di garantire. Se per il giorno 3 gennaio il Comune avrà fatto questo, l’agenzia non chiuderà neanche per un giorno. Ma non si può andare avanti - aggiunge la deputata altamurana - perché le irregolarità rinvenute nel sopralluogo del medico del lavoro porterebbero a responsabilità penali qualora si proseguisse a lavorare lì. La sicurezza dei dipendenti va garantita allo stesso modo dei servizi sul territorio».

«Nel contempo - sottolinea ancora l’on. Ventricelli - ho contattato la Direzione generale dei servizi del Ministero della Giustizia per velocizzare l’iter di consegna dei locali del Tribunale al Comune di Altamura che li ha richiesti, previe necessarie verifiche per il nulla osta. Rilevo che tale richiesta del Comune è stata tardiva e si sta verificando la sospensione del servizio dell’Agenzia».

Lascia il tuo commento
commenti