Italia in Comune, il partito si struttura sul territorio

Italia in Comune, il partito si struttura sul territorio

Ad Altamura sede e iscrizioni già aperte

Politica
Altamura mercoledì 11 luglio 2018
di La Redazione
Italia in Comune
Italia in Comune © n.c.

Dopo l’evento di presentazione dello scorso 4 giugno al teatro Forma di Bari, alla presenza di moltissimi sindaci di Puglia e Basilicata, Italia in Comune inizia a strutturarsi sul territorio anche in Puglia. E lo fa partendo da una serie di Comuni, tra cui Altamura.

Qui, la neo-eletta sindaco Rosa Melodia era sostenuta da una nutrita coalizione di liste civiche e contava anche sull’appoggio del neo-costituito partito che supportava, nello specifico, alcuni candidati inseriti nelle liste della coalizione.

Il coordinamento cittadino della sezione altamurana di Italia in Comune è affidato a Massimiliano Scalera, noto professionista della comunicazione aziendale, che sarà coadiuvato dall’avvocato Nicola Natuzzi, che ha all’attivo una esperienza da assessore comunale, e dal mentore politico Silvio Teot. A loro si è già unito un nutrito gruppo di cittadini desiderosi di iniziare una nuova avventura politica “in quello che si sta rivelando l’unica vera alternativa civica nazionale possibile”.

“Di fatto, Italia in Comune fornisce a chi entra a farne parte un valido supporto nazionale per il successo del proprio percorso politico, senza in alcun modo ostacolare quelli che sono stati i presupposti elettorali - sono state le sue parole- Italia in Comune non toglie nulla a nessuno, al massimo aggiunge valore a tutti. Con questo auspicio la sezione altamurana è già all’opera per aumentare il numero dei suoi iscritti e per fornire il suo supporto alla neo amministrazione comunale, nonché promuovere momenti di dibattito sui temi relativi alle problematiche amministrative della Città di Altamura”.

“Dopo il momento iniziale di presentazione e quello, successivo, in cui abbiamo seguito le amministrative nei comuni baresi al voto, con un discreto successo tra l’altro, è adesso la fase del radicamento sul territorio - il commento del coordinatore regionale Vincenzo Gesualdo - Crediamo fortemente nella strutturazione nei comuni per essere realmente vicini ai cittadini che si stanno affacciando a questa nuova realtà politica. In questa fase operativa in cui andremo ad esprimerci sulle grandi tematiche che, poi, confluiranno nella nostra piattaforma programmatica è fondamentale per noi ascoltare la voce dei territori. I cittadini devono sapere che troveranno, nelle sedi di Italia in Comune, sempre la porta aperta per proporre idee e contributi”.

La sede cittadina altamurana è presente in Corso Federico II di Svevia al civico 51 e le iscrizioni sono già ufficialmente aperte.

Lascia il tuo commento
commenti