La Preistoria e l'Uomo di Altamura

La morfologia della città, le sue peculiarità, l’economia, la flora e la fauna.

La città
a cura di Antonio Ferrante
La presenza dell'uomo nel territorio altamuramo è antichissima. Ne è testimonianza l'eccezionale scoperta, risalente al 1993, di uno scheletro fossile integro, incastonato all'interno di una grotta carsica in località Lamalunga. Nonostante siano passati molti anni, attraverso varie vicissitudini, non è ancora possibile dare una datazione precisa allo scheletro, che comunque si pone tra l'Homo Erectus e quello di Neanderthal. Successivamente alla scoperta è stato realizzato un Centro visite allocato nella masseria Ragone, a due passi dalla botola che dà accesso alla grotta, nel quale è possibile osservare una serie di filmati che testimoniano la scoperta e mostrano nei suoi particolari la straordinarietà di questo reperto. Numerosi altri reperti, testimonianza della presenza dell'Uomo in questo territorio in età preistorica, sono conservati presso il Museo Archeologico Nazionale della città, situato in via Santeramo e aperto tutti i giorni.

La città

La morfologia della città, le sue peculiarità, l’economia, la flora e la fauna.

Vai alla sezione

Volantini

Le migliori offerte in città e dintorni.

Vai alla sezione

Meteo

Consulta le previsioni meteo della tua città fino a 5 giorni grazie ai dati aggiornati del nostro bollettino metereologico.

Vai alla sezione

Strumenti di segnalazione

Hai una segnalazione da fare o una buona storia da condividere con la nostra redazione e con i nostri lettori? Segnalaci subito la tua notizia.

Vai alla sezione

Autocertificazione Online

Online moduli di Autocertificazione da compilare e stampare velocemente.

Vai alla sezione

Farmacie di turno a Altamura

Visualizza i turni delle farmacie di turno.

Le farmacie di turno