L'età aragonese

La morfologia della città, le sue peculiarità, l’economia, la flora e la fauna.

La città
a cura di Antonio Ferrante
E' sicuramente il periodo storico nel quale la città di Altamura comincia la sua ascesa inarrestabile diventando poi una delle città più importanti del Regno di Napoli. Questi anni sono, però, a causa sicuramente della forte appetibilità socio-economica della città, teatro di alterne vicende, molte volte sfociate nella violenza e il sopruso. Nel 1463, il barone di Altamura Giovanni Antonio Orsini del Balzo, possessore di quasi tutto il territorio pugliese, fu brutalmente strangolato l'interno dl castello altamurano, senza che fossero scoperti mai i colpevoli. Probabilmente si tratto di una congiura ordita dallo stesso Re di Napoli Ferdinando I D'Aragona, preoccupato per il potere raggiunto dal suo feudatario. Vent'anni dopo un successore di Giovanni Antonio, Pirro del Balzo, fu fatto impiccare su ordine dello stesso Re di Napoli per aver partecipato alla nota Congiura dei Baroni. Nel 1494 il Principe Federico D'Aragona acquistò molte case nel centro della città, le rase al suolo e ampliò la piazza principale (attuale Piazza Duomo). L'importante evento fu ricordato in città per decenni.

La città

La morfologia della città, le sue peculiarità, l’economia, la flora e la fauna.

Vai alla sezione

Volantini

Le migliori offerte in città e dintorni.

Vai alla sezione

Meteo

Consulta le previsioni meteo della tua città fino a 5 giorni grazie ai dati aggiornati del nostro bollettino metereologico.

Vai alla sezione

Strumenti di segnalazione

Hai una segnalazione da fare o una buona storia da condividere con la nostra redazione e con i nostri lettori? Segnalaci subito la tua notizia.

Vai alla sezione

Autocertificazione Online

Online moduli di Autocertificazione da compilare e stampare velocemente.

Vai alla sezione

Farmacie di turno a Altamura

Visualizza i turni delle farmacie di turno.

Le farmacie di turno