Notte nazionale del liceo classico, appuntamento a Giovinazzo il 17 gennaio

Giovinazzo
il 17 gennaio 2020 alle ore 18:00

Dalle 18 alle 24 performance, mostre fotografiche e di arti visive, degustazioni ispirate al mondo antico, conferenze e dibattiti, incontri con gli autori, presentazione di libri e letture di poesie

Indirizzo Liceo Matteo Spinelli

Notte nazionale del liceo classico, appuntamento a Giovinazzo il 17 gennaio
Nc © Nc

Torna puntuale anche a Giovinazzo la "Notte nazionale del liceo classico". L'iniziativa, nata da un'idea di Rocco Schembra patrocinata dal Miur e dalla Rai, è in programma venerdì 17 gennaio dalle 18 alle 24 nel liceo Matteo Spinelli di Giovinazzo, sede associata dell'Istituto Amerigo Vespucci di Molfetta. Nel corso della serata sono previste performance, mostre fotografiche e di arti visive, degustazioni ispirate al mondo antico, conferenze e dibattiti, incontri con gli autori, presentazione di libri e letture di poesie. Questo il programma completo: alle 18 nella sala d'ingresso apertura con i saluti del dirigente Carmelo D'Aucelli e proiezione di un video relativo all'evento in contemporanea nazionale.

IL PROGRAMMA Dalle 18,30 alle 20,30 laboratori e mostre: in aula 9 "Tableau vivant - la scuola di Atene" (in collaborazione con gli alunni di terza media di Buonarroti e Marconi); in aula 8 "Caviardage" (a cura della prof. Mariella Sciancalepore); in aula 7 "Ethos, pathos, logos in Shakespeare's plays" (in collaborazione con gli alunni di terza media di Buonarroti e Marconi); in aula Magna "Inferno, canto zero - Bari 2 dicembre 1943" (drammatizzazione di un poemetto in ottave composto dalla classe VB scientifico); in aula 5 "I 150 anni della tavola periodica" (a cura di gruppi di alunni delle classi IIIB, IIIC, IVA, IVB e IVC); in aula 6 "Sprar - Il racconto di un'esperienza" (a cura di un gruppo di alunni delle classi IVA e IVB); in aula 11 "Ethos e teenager negli anni '50" (a cura di un gruppo di alunni delle classi IVA e IVC); in aula 12 "Triclinium" (letture tratte dal "Satyricon" di Petronio e da "La cene delle beffe" di Sem Benelli a cura della classe VA classico). Dalle 21 alle 22 in aula Magna presentazione del romanzo "In attesa degli altri trasmettiamo musica da ballo" di Malusa Kosgran. Dialoga con l'autrice Stefania Piccialli, master in gender and media. Letture di Salvatore Marci. In chiusura dalle 22,45 alle 23 nella sala ingresso lettura a due voci da "Agamennone" di Eschilo, evento con cui si chiuderà la manifestazione a livello nazionale. Per tutta la serata previsto un infopoint su orientamento per le iscrizioni all'anno scolastico 2020-2021.