La ripartenza

Discoteche, possibile riapertura a luglio. Nuovo protocollo a breve al vaglio del Cts

Le parole del sottosegretario della Salute, Andrea Costa, sulla possibile ripartenza a luglio in zona bianca con il green pass, ma con eventuali differenziazioni tra esterno o interno.

Attualità
Altamura mercoledì 09 giugno 2021
di La Redazione
Discoteca
Discoteca © n.c.

Il sottosegretario della Salute Andrea Costa a "Buongiorno" su Sky TG24 ha parlato del confronto avuto per conto del governo con i gestori delle sale da ballo sul tema della riapertura delle discoteche ferme per l'emergenza Covid.
Il sottosegretario ha ipotizzato che il mese di luglio potrebbe essere quello decisivo per la riapertura graduale delle discoteche. Decisivi per questa scelta saranno sicuramente diversi fattori come: zona bianca, green pass e una maggiore fetta della popolazione, soprattutto giovanile, vaccinata.
Costa ha voluto, però, precisare che "sulla capienza dobbiamo procedere con una distinzione fra discoteche all’aperto e al chiuso. Al chiuso si inizierà con capienze ridotte, è un’ipotesi di buon senso e ho trovato disponibilità da parte dei gestori". Il sottosegretario ha aggunto che sulle modalità con le quali riapriranno i locali notturni "si esprimerà il Cts - coninuando - Considerato il quadro che abbiamo davanti, considerato il piano vaccinale, il green pass, nel momento in cui lo abbiamo accettato come criterio che garantisce spostamenti in sicurezza, credo possa essere un criterio che si può applicare anche al settore delle discoteche”.
Il Cts dovrà esprimesri anche sull'utilizzo della mascherina ed eventuali altre restrizioni. 
Nei prossimi giorni si avrà, quindi, una risposta importante per questo settore ormai fermo da mesi.

Lascia il tuo commento
commenti