La nota

«Cosa devo fare se...?» Una pagina della Regione per rispondere a ogni quesito sul Covid

​I cittadini possono accedere al questionario che li condurrà passo per passo a ricevere tutte le informazioni utili: dall'identificazione della fattispecie sino ai comportamenti da tenere

Attualità
Altamura venerdì 14 gennaio 2022
di La Redazione
Ragazza con mascherina chirurgica
Ragazza con mascherina chirurgica © Unsplash License

E' online sul portale istituzionale della Regione Puglia un nuovo strumento per fare chiarezza su tamponi, sintomi, contatti stretti, positività al Covid. Una pagina “conversazionale”, pubblicata nella sezione Speciale Coronavirus.

«Le domande da parte dei cittadini su come comportarsi in caso di positività, contatto stretto o comparsa di sintomi sono tantissime e la casistica è molto varia» spiega il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano. «Per questo abbiamo messo a punto un sistema che rendesse semplici e accessibili le risposte. I dipartimenti Promozione della Salute e Comunicazione istituzionale si sono adoperati per ridurre la complessità e fornire informazioni mirate per ciascun caso, offrendo ai cittadini risposte precise sulla base delle ultime disposizioni nazionali e regionali. Questo sistema verrà aggiornato e perfezionato man mano che ci saranno ulteriori contenuti da comunicare».

Cliccando su questo link i cittadini possono accedere al questionario che li condurrà passo per passo a ricevere tutte le informazioni utili. Il sistema procede con l’identificazione della loro fattispecie (positività, sintomi compatibili con il Covid o contatto stretto con una persona positiva), tipologia di test o tampone effettuato per l’accertamento dell’infezione da Sars-CoV-2, verifica se ci sono sintomi o meno, e circoscrive la casistica in base allo stato vaccinale. Una volta circoscritto il caso, il sistema fornisce informazioni su come comportarsi, a chi rivolgersi, l’eventuale durata dell’isolamento o quarantena, le tempistiche e modalità per l’effettuazione del tampone di verifica. 

Non manca un invito alla vaccinazione per coloro che ancora non hanno ricevuto la prima dose, con link diretto alla pagina Lapugliativaccina, per effettuare la prenotazione. L’applicazione utilizzata è intuitiva e diretta ed è stata scelta per la sua capacità di semplificare e orientare gli utenti. La pagina è, inoltre, corredata da un glossario con la definizione dei termini più complessi e da link con approfondimenti e servizi.

Lascia il tuo commento
commenti