“Orizzonte Infinito”, il 25 gennaio appuntamento con lo scrittore Arnaldo Colasanti

“Orizzonte Infinito”, il 25 gennaio appuntamento con lo scrittore Arnaldo Colasanti

Arnaldo Colasanti, scrittore e critico letterario, vincitore del Premio Grinzane Cavour, sarà il protagonista del secondo appuntamento della rassegna “Orizzonte Infinito”, organizzata dal Movimento Culturale Spiragli.

Attualità
Altamura mercoledì 23 gennaio 2019
di La Redazione
Lo scrittore Arnaldo Colasanti
Lo scrittore Arnaldo Colasanti © n.c.

Arnaldo Colasanti, scrittore e critico letterario, vincitore del Premio Grinzane Cavour, sarà il protagonista del secondo appuntamento della rassegna “Orizzonte Infinito”, organizzata dal Movimento Culturale Spiragli (con il patrocinio del Centro Nazionale di Studi Leopardiani e con quello del Comune di Altamura) per festeggiare il bicentenario della celeberrima poesia di Giacomo Leopardi.

Colasanti, redattore della rivista Poesia e condirettore di Nuovi Argomenti, grande studioso della letteratura italiana e francese, terrà una lectio magistralis dal titolo “L’infinito compiuto”.

La serata del 25 gennaio presso l’Antica Tipografia Portoghese in Altamura sarà aperta e chiusa dal giovane attore pugliese Michele Altamura, che interpreterà alcune poesie di Giacomo Leopardi.

Inizio ore 19.30. Ingresso gratuito

I protagonisti:

Arnaldo Colasanti

Biografia

Redattore della rivista Poesia, diventa condirettore di Nuovi Argomenti, interessandosi in modo preponderante di letteratura italiana e francese. È stato professore a contratto nella facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Roma "Tor Vergata". Dal 2017 è Professore Straordinario presso la Università Telematica Guglielmo Marconi.

Da giugno a settembre 2009 conduce con Miriam Leone, Miss Italia 2008, il programma RAI Unomattina Estate.

È direttore artistico di "Les Mots - Festival della parola in Valle d'Aosta" nelle X edizioni (2010-2019) Componente di vari Cda e Comitati Scientifici di Musei e Istituzioni (Musei Reali, Museo Galileo Galilei, Museo Nazionale Etrusco Villa Giulia, CEPELL Centro per la lettura) È Presidente della Fondazione Toti Scialoja.

Opere

A giorno chiaro. Ritratti di poesia italiana, (Rotundo, 1991)

Novanta. Il conformismo della cultura italiana, (Fazi, 1996)

Decalogo, (Rizzoli, 1997)

Gatti e scimmie, (Rizzoli, 2001)

Rosebud. Una generazione di scrittori italiani, (Quiritta, 2003)

La prima notte solo con te, (Mondadori Editore, 2010)

La stanza chiara. La narrativa di Enzo Siciliano, (Fandango, 2011)

Febbrili transiti. Frammenti di etica, (Mimesis, 2012)

Suite celeste. Saggi di letteratura francese, (Gaffi,2014)

La Magnifica, (Fazi, 2017)

La vita comune. Lettura di Claudio Damiani, (Melville, 2018)

Polittico del Sangue amaro. Lettura di Valerio Magrelli, (Quodlibet, 2018)

Michele Altamura

Biografia

Nato a Terlizzi (BA) nel 1986, si diploma nel 2010 presso la Civica accademia d’arte drammatica “Nico Pepe” di Udine dove studia tra gli altri con Maurizio Schmidt, Jurij Alschitz, François Kahn, Arturo Cirillo, Massimo Navone, Marco Sgrosso.

Nel 2010 fonda la compagnia VicoQuartoMazzini.

Lavora come attore con Teatro Kismet Opera, Teatri di Bari, Fondazione Pontedera Teatro.

Tra gli ultimi lavori:

Leave the kidsa lone (2018), progetto Vincitore “Fabulamundi Playwriting Europe - Beyond Borders” in Italia;

Vieni su Marte (2018) con il sostegno del MiBACT e di SIAE, nell’ambito dell’iniziativa “Sillumina- Copia privata per i giovani, per la cultura”;

Karamazov (2017) da I Fratelli Karamazov di F. Dostoevskij. Spettacolo realizzato grazie al sostegno del Comune di Bari con debutto al Teatro Petruzzelli di Bari;

Little Europa(2016), ospitato da Piccolo Teatro di Milano e Nationaltheatret di Oslo;

Sei personaggi in cerca d’autore (2015) di Luigi Pirandello, coprodotto con Teatri di Bari ;

Vivere è guerra con i troll del cuore e del cervello (2015) – radiodramma originale andato in onda su Radio3 durante “Tutto Esaurito! Il teatro di Radio3”.

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette