Rigenerazione Urbana: approvato in consiglio comunale il documento programmatico

Rigenerazione Urbana: approvato in consiglio comunale il documento programmatico

E' stato approvato con il voto favorevole della maggioranza e l’astensione dei consiglieri di opposizione.

Attualità
Altamura lunedì 04 febbraio 2019
di La Redazione
Centro storico di Altamura.
Centro storico di Altamura. © n.c.

Il Consiglio Comunale di Altamura ha approvato in via definitiva, nella seduta di ieri, il Documento Programmatico di Rigenerazione Urbana (DPRU) con il voto favorevole della maggioranza e l’astensione dei consiglieri di opposizione.

Il provvedimento chiude un lungo percorso amministrativo che ha coinvolto precedenti governi e gestioni commissariali, avviato a seguito della legge regionale n. 21 del 29 luglio 2008 “Norme per la rigenerazione urbana” che promuove la rigenerazione di parti di città e sistemi urbani in coerenza con strategie comunali e intercomunali finalizzate al miglioramento delle condizioni urbanistiche, abitative, socioeconomiche, ambientali e culturali degli insediamenti umani con il coinvolgimento degli abitanti e di soggetti pubblici e privati interessati.

Nella delibera di approvazione è inclusa la fase partecipativa, apertasi dopo l’adozione del documento elaborato dallo Studio Fuzio, incaricato di aggiornare il DPRU del 2013 per renderlo coerente con le strategie del Programma Operativo Regionale Puglia 2014-2020 ed in particolare con l'asse XII il cui scopo è quello di perseguire il miglioramento della vivibilità e della sostenibilità delle aree urbane, ponendo particolare attenzione alle fasce di popolazione più disagiate e marginali sotto il profilo socio-economico e con criticità connesse alla erogazioni di servizi pubblici.

La fase partecipativa ha rappresentato anche un'occasione per far confluire all’interno del DPRU adottato, le linee strategiche del governo guidato dalla Sindaca Rosa Melodia. La proficua collaborazione tra lo Studio Fuzio, l’Assessora al Governo del Territorio, prof. Francesca Cangelli e gli uffici comunali, in particolare il Dirigente del III Settore Giovanni Buonamassa e l'Arch. Maria Cornacchia, ha consentito di coniugare il pregio tecnico del documento con l’esigenza di conferire allo stesso i criteri in base ai quali stabilire le priorità degli interventi per la sua attuazione. Prezioso è stato il lavoro svolto dagli uffici comunali a seguito di bando approvato con DGR n.650/2017 e pubblicato sul BURP n.59/2017. È stato infatti, redatto e candidato con successo uno Schema di strategia Integrata di Sviluppo Urbano Sostenibile (SISUS) coerente con il DPRU adottato, contenente obiettivi e criteri per uno sviluppo urbano sostenibile indirizzato alla costruzione di una nuova città pubblica mediante la valorizzazione e la riqualificazione degli spazi pubblici.

Il collegamento tra i due percorsi ha così consentito di dotare il DPRU di una strategia di attuazione dei principi di rigenerazione urbana, all’interno della quale rinvenire i criteri di formazione dei Programmi integrati di rigenerazione urbana (PIRU) pubblici e privati attuativi del DPRU.

Il prossimo passo è la costruzione di un avviso pubblico, sul quale l’Amministrazione è già al lavoro, riguardante le manifestazioni di interesse per la presentazione di proposte di intervento che diano un nuovo volto ad Altamura.

Lascia il tuo commento
commenti