"Le Radici della Libertà" e il 1799, domani grande evento con piantumazione albero della libertà

"Le Radici della Libertà" e il 1799, domani grande evento con piantumazione albero della libertà

Dalle ore 10:30 alle ore 22:00 si susseguiranno numerosi interventi per celebrare la piantumazione dell'olmo della libertà, simbolo di quella che fu la Rivoluzione del 1799 ad Altamura.

Attualità
Altamura sabato 16 febbraio 2019
di La Redazione
"Le Radici della Libertà" e il 1799, domani grande evento con piantumazione albero della libertà © n.c.

Nel 2019 ricorrono i 220 anni dall’insurrezione contro i Borboni di Napoli. Un evento che ha avuto forti ripercussioni anche fuori da Napoli, estendendosi alle città di tutto il Regno, comprese quelle pugliesi, in particolare ad Altamura. La città murgiana infatti, proprio alla sua eroica resistenza contro i restauratori deve l’appellativo di “Leonessa di Puglia”. Forte di questa consapevolezza, l’Associazione Culturale AlGraMà, sin dalla conferenza di presentazione ufficiale, lo scorso 26 giugno, ha esposto la volontà di adoperarsi per realizzare una serie di iniziative celebrative dell’evento, che dessero lustro alla ricorrenza.

Fedele a questa linea, lo scorso ottobre, AlGraMà ha organizzato e ospitato una conferenza con la dottoressa Antonella Orefice, storica napoletana, nota per i suoi studi relativi agli eventi di fine ’700 e per essere fondatrice e direttrice del “Nuovo Monitore Napoletano”, pubblicazione online che si propone come erede del giornale, di fatto organo ufficiale del governo popolare, che in epoca rivoluzionaria fu fondato da Carlo Lauberg e diretto da Eleonora Fonseca Pimentel. Sempre in linea con quanto annunciato sin dallo scorso giugno, i prossimi mesi saranno caratterizzati da diversi appuntamenti organizzati da AlGraMà, raccolti sotto il titolo “Le radici della libertà”.

Il primo degli appuntamenti è previsto per domani domenica 17 febbraio, quando in Piazza Mercadante sarà innalzato l’Olmo della Libertà, come memoriale dell’albero della Libertà innalzato dai rivoltosi altamurani a febbraio del 1799.

Dalle ore 10:30 alle ore 22:00 si susseguiranno numerosi interventi per celebrare la piantumazione dell'olmo della libertà, simbolo di quella che fu la Rivoluzione del 1799 ad Altamura. L'albero verrà piantato in Piazza Mercadante a seguito di un corteo presso i luoghi storici che hanno fatto da sfondo ai tragici fatti. Successivamente ci si sposterà all'interno del Teatro Mercadante per assistere a concerti, spettacoli teatrali e interventi storiografici. Una giornata tutta da vivere all'insegna dell'approfondimento e della scoperta storica. Facciamo rivivere i nostri avi come mai prima d'ora.

Parteciperanno ASSOCIAZIONE MARIA SS DEL BUON CAMMINO, Uaragniaun, Associazione culturale musicale 'Coro polifonico Saverio Mercadante', Nuovo Monitore Napoletano, Frentania Teatri Termoli, I.I.S.F. Napoli

PROGRAMMA
Ore 10:30 Chiesa di San Domenico
- Corteo in costume storico con trasporto "Albero della Libertà"
Ore 10:45 Piazza Duomo
- Canto della Libertà
Ore 11:15 Teatro Mercadante
-Intervengono:
Dott. Antonella Orefice, storica e direttore "Nuovo Monitore Napoletano"
Dott. Massimiliano Marotta, presidente I.I.S.F. Napoli
Dott. Pino Pupillo e gli studenti delle scuole Medie e Superiori
Ore 12:30 Piazza Mercadante
- Piantumazione "Albero della Libertà"
Ore 18:30 Teatro Mercadante
-Progetto "Le radici della Libertà"
Ore 19:00 Teatro Mercadante
- Uaragniaun in concerto con Sanfedisti e Giacobini
Ore 19:30 Teatro Mercadante
- Frentania Teatri Termoli presenta "1799 La Rivoluzione Napoletana" con Gisela Fantacuzzi, Daouda Diallo, Julien Lambert regia di Giandomenico Sale
Ore 20:30 Teatro Mercadante
- Coro Polifonico Saverio Mercadante

Lascia il tuo commento
commenti