Eventuali osservazioni direttamente all’indirizzo serviziallapersona@pec.comune.altamura.ba.it entro il 22 febbraio alle ore 12:00

Piano Locale per la lotta alle povertà, osservazioni dei cittadini entro il 22 febbraio

Si è svolto il 15 febbraio scorto, presso la sala Consiliare del Comune di Altamura, un incontro pubblico sulla programmazione di Ambito del fondo per il contrasto alle povertà

Attualità
Altamura lunedì 18 febbraio 2019
di La Redazione
Rosa Colacicco, assessore alle Politiche e Servizi Sociali
Rosa Colacicco, assessore alle Politiche e Servizi Sociali © Comune di Santeramo in Colle

Si è svolto il 15 febbraio scorto, presso la sala Consiliare del Comune di Altamura, un incontro pubblico sulla programmazione di Ambito del fondo per il contrasto alle povertà che si aggiunge ai fondi “tradizionali” già previsti per la programmazione del PSZ 2018-2020.

All’assemblea hanno partecipato il sindaco e l’Assessore del comune di Altamura (capofila), il Sindaco Fabrizio Baldassarre e l’Assessore alle Politiche Sociali Rosa Colacicco del comune di Santeramo, il Dirigente e i tecnici dell’Uff. di Piano, nonché alcuni rappresentanti del Terzo settore e delle organizzazioni sindacali.

A darne comunicazione è l’assessore Rosa Colacicco.

«Il confronto tra i partecipanti – afferma l’assessore - è stato utile soprattutto a condividere le finalità del Piano Regionale di Contrasto alle Povertà e a chiarire il ruolo fondamentale del Servizio Sociale Professionale in collaborazione con il Terzo Settore, non soltanto nel lavoro di continuo ascolto, monitoraggio e ampliamento della mappatura delle povertà ma anche nel fronteggiamento delle stesse».

«Viste le avverse condizioni meteo che non hanno consentito la partecipazione di tutti, soprattutto dei Comuni limitrofi, mettiamo a disposizione il link del documento illustrato durante l’incontro, al fine di consentire la più ampia condivisione e invitiamo tutti i cittadini ad inoltrare eventuali osservazioni direttamente all’indirizzo serviziallapersona@pec.comune.altamura.ba.it entro il 22 febbraio alle ore 12:00».

«Successivamente – conclude l’assessore Colacicco - il coordinamento istituzionale ne prenderà visione e valuterà le eventuali integrazioni da effettuare prima di inviare il documento aggiornato in Regione entro il 28 febbraio».
Lascia il tuo commento
commenti