Scuola "Tommaso Fiore", al via la gara per la recinzione del campo da gioco

Scuola "Tommaso Fiore", al via la gara per la recinzione del campo da gioco

Lo rende noto il consigliere regionale Enzo Colonna.

Attualità
Altamura venerdì 08 marzo 2019
di La Redazione
Enzo Colonna.
Enzo Colonna. © n.c.

Pubblicato l’avviso per la presentazione di manifestazioni di interesse, rivolto a operatori economici, per l’esecuzione dei lavori di rifacimento della recinzione dell’area di gioco esterna della scuola “Tommaso Fiore”.

Come ho ricordato circa un paio di mesi fa, si tratta di un intervento necessario e atteso da tempo, visto che l’attuale recinzione non è sufficiente a garantire le condizioni di preservazione e sicurezza dello stesso campo da gioco, più volte oggetto di atti vandalici.

La procedura di affidamento dei lavori, svolta attraverso la piattaforma regionale Empulia, dà esecuzione alla determinazione del Dirigente del Settore “Lavori pubblici” del Comune di Altamura n. 1435 del 19 dicembre 2018, con cui è stato approvato il progetto esecutivo delle opere, per la cui esecuzione sono stati stanziati dal Comune quasi 100 mila euro.

Le imprese che possiedono i requisiti indicati nell’avviso devono comunicare la propria manifestazione di interesse entro le ore 14 del 21 marzo 2019. Alla procedura negoziata, che sarà aggiudicata con il criterio del prezzo più basso, saranno invitati 10 operatori economici tra quelli che avranno manifestato interesse a partecipare, scelti tramite sorteggio, che sarà svolto il 25 marzo prossimo.

L’importo dei lavori a base d’asta è di 78.443,03 euro, oltre oneri per l’attuazione dei piani di sicurezza. La durata dei lavori è fissata in 90 giorni.

Non è l’unico intervento che interessa la scuola Tommaso Fiore.

Ricordo, infatti, che sono attesi anche i lavori di ripristino dei prospetti esterni, dei solai dell’auditorium e della recinzione esterna del plesso scolastico, che spero possano essere realizzati molto presto. Questi ultimi lavori sono oggetto di un recente finanziamento della Regione Puglia, di cui mi sono occupato nei mesi scorsi: 85 mila euro (a copertura integrale dei costi) assegnati dalla Regione a seguito dell’avviso sugli interventi di ripristino di opere pubbliche danneggiate da calamità naturali, che ha visto il progetto del Comune di Altamura, che avevo sollecitato a cogliere questa opportunità, collocarsi all’11° posto in graduatoria (su 65 istanze).

Inoltre, è prossima l’ultimazione dei lavori per la realizzazione di “AGORAteca”, la nuova Biblioteca di Comunità. Si tratta di un ambizioso e bel progetto, elaborato e candidato dall'Istituto comprensivo Bosco-Fiore di concerto con una serie di associazioni del territorio (coordinate dall'associazione Link), finanziato dalla Regione Puglia con 1 milione di euro nell’ambito della misura “Community Library” (programma Smart-In Puglia), l’innovativa iniziativa regionale che ho convintamente sostenuto sin dall’avvio e che, grazie a uno stanziamento complessivo di 120 milioni di euro, consentirà di creare o implementare, in tutta la Puglia, ben 111 biblioteche, come ho più volte scritto, luoghi di cultura, formazione, emancipazione, aggregazione, rigenerazione sociale e urbana, luoghi dove poter far crescere, a partire dai più giovani, quel senso di comunità indispensabile per il progresso di un territorio.

A questo riguardo, sarebbe auspicabile che, completati i lavori per la recinzione, la gestione del campo da gioco, soprattutto negli orari extrascolastici, possa essere integrata con quella della Biblioteca di Comunità.

Per l'avvio della gara per la sistemazione della recinzione del campo da gioco, ringrazio l’Amministrazione Melodia (in particolare, l'assessore ai lavori pubblici Pietro Falcicchio, l'assessore all'istruzione Nino Perrone, l'assessore alle politiche giovani e servizi per lo sport Michele Cornacchia) e, per il lavoro svolto, il personale del settore “Lavori Pubblici” (in particolare, l’ufficio “Manutenzione e progettazione edilizia scolastica e pubblica” coordinato da Vito Di Mase) e del servizio "Appalti e Contratti" coordinato da Giuseppe Livrieri.

La complessiva sistemazione di un importantissimo presidio sociale e culturale nel quartiere Carpentino di Altamura, come appunto la Scuola Tommaso Fiore, è uno degli obiettivi a cui tengo particolarmente.

Lascia il tuo commento
commenti