Nuovo polo scolastico Trentacapilli: al via ieri gara per progettazione

Nuovo polo scolastico Trentacapilli: al via ieri gara per progettazione

Ad annunciarlo è il consigliere regionale Enzo Colonna in una nota.

Attualità
Altamura sabato 09 marzo 2019
di La Redazione
Il quartiere Trentacapilli ad Altamura.
Il quartiere Trentacapilli ad Altamura. © n.c.

Pubblicato ieri il bando europeo di gara del Comune di Altamura finalizzato ad acquisire la progettazione definitiva ed esecutiva del nuovo Polo scolastico comprensivo nel quartiere Trentacapilli. Ad annunciarlo è il consigliere regionale Enzo Colonna in una nota.

"È una delle opere - si legge - inserite nel piano triennale di edilizia scolastica 2018/2020 della Regione Puglia. In particolare, il progetto preliminare per la realizzazione dell’Istituto comprensivo a Trentacapilli, per il quale il Comune ha chiesto alla Regione un finanziamento di 5 milioni di euro (garantendo altri 2,5 di cofinanziamento), si è classificato al terzo posto nella graduatoria riservata agli interventi di nuova costruzione. Secondo le linee guida ministeriali, nell’ambito di questa programmazione regionale saranno prioritariamente finanziati i progetti finalizzati all’adeguamento sismico delle scuole esistenti e quelli per l’ottenimento del certificato di agibilità o per l’adeguamento alla normativa antincendio. La realizzazione delle nuove costruzioni arriverà in un secondo momento, anche in base ai fondi che verranno messi a disposizione e alla posizione in graduatoria.

Più volte, pertanto, ho ricordato come fosse necessario, per il comune, dotarsi di una progettazione avanzata dell’intervento (rispetto al livello preliminare proposto in fase di candidatura), al fine di migliorare la posizione (già ottima) in graduatoria.

Il bando è appunto finalizzato ad ottenere livelli superiori di progettazione della nuova scuola, con cui poter guadagnare punteggio in graduatoria e, appena disponibili le risorse finanziarie, procedere alla gara i lavori di costruzione.

Si tratta di un significativo passo in avanti per questa importante opera in un quartiere molto popoloso come quello di Trentacapilli, del tutto privo di infrastrutture dedicate all’istruzione.

Avevo segnalato l’opportunità e chiesto di candidare quest’opera all'avviso regionale per il piano triennale di edilizia scolastica e il Comune - sotto la guida del Commissario prefettizio dott. Lapolla (che ringrazio ancora), con il lavoro del settore “opere pubbliche” e la positiva energia del quartiere più volte espressa nelle assemblee convocate presso la Parrocchia Redentore da don Nunzio Falcicchio - aveva positivamente accolto questa mia sollecitazione ottenendo un eccellente risultato in graduatoria.

Il bando di gara pubblicato oggi è rivolto a ingegneri e architetti, che dovranno formulare un’offerta per i servizi tecnici di progettazione definitiva ed esecutiva, coordinamento della sicurezza in fase di progettazione, relazione geologia e indagini geofisiche.

Particolare attenzione è opportunamente posta, nel disciplinare, alla qualità complessiva dell'offerta e alla partecipazione di giovani professionisti nell’ambito del team di progettazione, con la previsione di uno specifico criterio di valutazione della proposta riferito al loro coinvolgimento diretto e al grado di responsabilità agli stessi affidato nella redazione del progetto.

L’importo a base di gara è pari a € 486.369,90 (oltre IVA). La gara sarà aggiudicata con il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa e l’aggiudicatario avrà complessivamente 120 giorni per completare la progettazione (75 per il progetto definitivo, 45 per quello esecutivo).

Ricordo che il nuovo Istituto comprensivo si aggiungerebbe al Polo Innovativo per l’Infanzia (questo già finanziato con oltre 4 milioni di euro a seguito di una selezione sempre della Regione), che sorgerà nella medesima area comunale estesa circa 25.000 metri quadrati e per la cui progettazione sarà avviato a breve un concorso.

Questi due grandi progetti, per cui lavoro da oltre un anno e mezzo, cambieranno completamente volto al quartiere Trentacapilli, migliorando decisamente la qualità della vita dei residenti e, in particolare, assicurando un articolato e ricco polo scolastico con servizi e strutture didattiche, ricreative e sportive dedicate a bambini e ragazzi.

Ringrazio l’Amministrazione Melodia (nello specifico, in particolare l'assessore comunale ai lavori pubblici Pietro Falcicchio) per la proficua intesa che sta consentendo di proseguire il lavoro che riuscimmo ad impostare con il commissario prefettizio dott. Vittorio Lapolla e, per il notevole lavoro svolto, la struttura del Settore comunale “Opere Pubbliche” diretta prima dall'arch. Antonio Vendola e ora dall’arch. Giovanni Buonamassa, in particolare il responsabile del procedimento ing. Biagio Maiullari e gli architetti Caterina Natale e Ventura Tresca, nonché il servizio "Appalti e Contratti" coordinato dal dott. Giuseppe Livrieri".

Lascia il tuo commento
commenti