Nel frattempo è già consultabile, sul sito web del Comune di Altamura, l'avviso pubblico con scadenza 15 maggio per le domande di accesso al centro per i minori ed i giovani interessati

Centro polivalente per minori e giovani, a breve l'apertura del centro ad Altamura

Il servizio è destinato a 50 minori e giovani residenti nei Comuni dell'Ambito (Altamura, Gravina in Puglia, Poggiorsini e Santeramo in Colle), di età compresa tra i 6 e i 24 anni

Attualità
Altamura martedì 07 maggio 2019
di La Redazione
Centro polivalente per minori e giovani, a breve l'apertura del centro ad Altamura
Centro polivalente per minori e giovani, a breve l'apertura del centro ad Altamura © n.c.

Prossima l'apertura del Centro Polivalente per Minori e Giovani ad Altamura (ubicato in via Londra), per contrastare fenomeni di marginalità e disagio, nell'ambito delle attività del Piano Sociale di Zona (di cui il Comune di Altamura è capofila).

Nel frattempo è già consultabile, sul sito web del Comune di Altamura, l'avviso pubblico con scadenza 15 maggio per le domande di accesso al centro per i minori ed i giovani interessati.

La struttura sarà aperta alla partecipazione anche non continuativa di minori e di giovani del territorio ed opera in raccordo con i servizi sociali d'ambito e con le istituzioni scolastiche, attraverso la progettazione e realizzazione di interventi di socializzazione ed attività ricreative divise per fasce omogenee di età, attività formative e informative rivolte ai genitori, organizzazione di spettacoli, eventi ed iniziative di collaborazione con le realtà del territorio (Ufficio di Piano, Istituzioni scolastiche e le altre Agenzie educative presenti sul territorio, nonché, con le Istituzioni pubbliche, Autorità giudiziaria, ASL).

Il servizio è destinato a 50 minori e giovani residenti nei Comuni dell'Ambito (Altamura, Gravina in Puglia, Poggiorsini e Santeramo in Colle), di età compresa tra i 6 e i 24 anni, con priorità per la fascia d'età 6-18. Il Centro Polivalente sarà aperto dal lunedì al sabato per almeno quattro ore al giorno in orario pomeridiano, tra le 15.00 e le 19.00 attraverso la realizzazione di laboratori permanenti condotti da esperti di musica, informatica, teatro, danza e sport e laboratori temporanei (cucina, riciclo creativo, lettura animata, tennis e karate).

Il centro impiegherà per le attività previste un coordinatore, un educatore, un animatore che coordinerà le attività del centro e animatori esperti per i laboratori creativi.

Il centro sarà uno spazio educativo-socio-culturale all'interno del quale offrire alle famiglie e ai ragazzi del territorio dell'Ambito un servizio di accompagnamento personale e collettivo (doposcuola, animazione, corsi culturali, sportivi e laboratori); garantire attenzione e cura ai minori che vivono situazioni di disagio; offrire la possibilità di un'esperienza di socializzazione e di solidarietà interculturale dentro i percorsi scolastici ed extrascolastici; prevenire la dispersione scolastica e forme di disagio adolescenziale; stimolare la costruzione di una rete educativa fra famiglia, scuola, territorio e servizi; offrire al territorio un valore aggiunto nella promozione e nella diffusione delle competenze educative individuali e di comunità; rafforzare il processo esperienziale di crescita; promuovere la collaborazione tra tutte le realtà educative del territorio per realizzare una politica sociale locale di partecipazione che preveda il coinvolgimento diretto degli stessi adolescenti; favorire un migliore inserimento dei giovani nella vita sociale tramite un aumento delle conoscenze, delle possibilità e delle potenzialità individuali.

L'accesso al Centro Aperto Polivalente per Minori e Giovani è gratuito per tutti gli utenti iscritti. Occorre presentare domanda di iscrizione indicando l'attestazione Isee e le eventuali particolari situazioni socio-educative del minore.

Lascia il tuo commento
commenti