La factory altamurana, con sede presso l’ex stazione ferroviaria di Altamura, è l’unico incubatore per start-up accreditato anche come coworking in tutta l’area murgiana

Da oggi ItemHub è anche spazio Coworking riconosciuto dalla Regione Puglia

La Regione Puglia mette a disposizione di Partite Iva, professionisti, microimprese e start-up innovative fino a 3000euro per fruizione di postazioni e spazi di Coworking e Markerspace/FabLab nel territorio regionale

Attualità
Altamura sabato 16 maggio 2020
di Maria Cristina Marvulli
Da oggi ItemHub è anche spazio Coworking riconosciuto dalla Regione Puglia
Da oggi ItemHub è anche spazio Coworking riconosciuto dalla Regione Puglia © ItemHub

Pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n. 64 l’Avviso finalizzato all’erogazione di voucher per accedere agli spazi di Coworking e Makerspace/FabLab presenti in Puglia (disponibile qui).

Il coworking rappresenta una modalità sempre più diffusa di organizzazione del lavoro che, superando la concezione dei tradizionali uffici o studi professionali, punta alla creazione di una comunità di lavoratori autonomi e “interdipendenti”, attraverso la condivisione di spazi fisici e strumenti di lavoro (con conseguente abbattimento dei costi), e allo scambio reciproco di esperienze, conoscenze e competenze differenziate, anche al fine di ottimizzare l’uso di risorse comuni e di creare percorsi professionali paralleli o la realizzazione di progetti imprenditoriali e lavorativi condivisi.
Gli spazi di coworking, inoltre, possono rappresentare anche laboratori di animazione sociale e culturale rivolti alle comunità cittadine e aperti al contributo di tutti gli interessati, in grado di creare, in tal modo, reti e relazioni capaci di generare ricadute sociali ed economiche molto positive sul territorio.

Grazie a questo strumento, la misura riconoscerà a quei soggetti titolari di partita IVA (iscritti ad albi di ordini e collegi, o alla gestione separata dell'INPS, professionisti, microimprese e start-up innovative) voucher del valore di massimo 3.000 euro per sostenere i costi finalizzati alla fruizione di postazioni e strumentazioni, nell’ambito degli spazi di Coworking e Makerspace/FabLab presenti in Puglia, e censiti nell’apposito elenco istituito, nei mesi scorsi, dall’Assessorato al Lavoro della Regione.  Le proposte di candidatura potranno essere presentate, esclusivamente via pec, fino all’esaurimento delle risorse finanziarie disponibili che, in questa prima fase, per gli anni 2020 e 2021, ammontano complessivamente a 200.000 euro. 

Tra gli spazi di Coworking e Makerspace/FabLab presenti in Puglia figura anche ItemHub, con sede presso l’ex stazione ferroviaria di Altamura, che si presenta quale unico incubatore per start up accreditato anche come co-working in tutta l’area murgiana.

Dal 2017, inoltre, Item Oxygen è anche incubatore certificato e partner della rete EBN, offrendo servizi a team informali e start up innovative per sviluppare idee di business.

ItemHub è sede inoltre del programma Factory – Estrazione dei Talenti promosso dalla Regione Puglia e dall’Agenzia Regionale per la Tecnologia e l'innovazione (ARTI), avviato nel 2019 e valido per il prossimo triennio. Obiettivo della Factory è proprio quello di fornire servizi specifici di accompagnamento, formazione, orientamento, incubazione e accelerazione ai team informali su specifiche aree di sviluppo. Questo, di fatto, si traduce nella messa a disposizione del territorio di competenze altamente qualificate presenti nella Item Oxygen srl sia come risorse umane sia a livello di partenariato e network.

 

 

 

 

 

Lascia il tuo commento
commenti