“Il primo lotto da 1.600 mascherine – spiega Villani, presidente di Confagricoltura Bari-Bat - è già pronto"

Confagricoltura dona 5200 mascherine ad aziende e lavoratori agricoli

Confagricoltura, attraverso Cimala Ebat, dona mascherine ai lavoratori agricoli che lavorano in aziende delle province di Bari e Bat

Attualità
Altamura sabato 06 giugno 2020
di La Redazione
Lavoratori agricoli
Lavoratori agricoli © n.c.

Confagricoltura Bari-Bat, attraverso uno specifico stanziamento di Cimala Ebat, l’ente bilaterale agricolo territoriale, mette a disposizione gratuitamente 5.200 mascherine destinate ai lavoratori agricoli che stanno attualmente lavorando presso aziende agricole delle provincie Bari e Bat, in ossequio al “Protocollo di regolazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro” del 14 marzo 2020. Lo annuncia il direttore di Confagricoltura Bari-Bat e componente dell'Ente bilaterale, Vincenzo Villani, sottolineando che, nelle prossime ore, i dispositivi di protezione individuale saranno disponibili nelle sedi territoriali dell’organizzazione. “Il primo lotto da 1.600 mascherine – spiega Villani - è già pronto, a questo seguiranno altre consegne sino ad un totale di 5.200 dispositivi di protezione individuale che mettiamo a disposizione delle nostre aziende associate e dei lavoratori che, in questi tre difficili mesi, non hanno mai smesso di garantire il loro apporto, garantendo il continuo approvvigionamento di prodotti agricoli in tutto il Paese. A loro va il nostro grazie”.

Lascia il tuo commento
commenti