Il fatto

Coronavirus, la protesta dei commercianti pugliesi: «Vogliamo lavorare»

Un centinaio di manifestanti davanti sede Regione sul lungomare

Cronaca
Altamura giovedì 15 aprile 2021
di La Redazione
La sede della presidenza della regione Puglia
La sede della presidenza della regione Puglia © Corriere Mezzogiorno

Un centinaio di commercianti e ristoratori provenienti da diverse città pugliesi ha manifestato questa mattina davanti alla sede della Presidenza della Regione Puglia, sul lungomare di Bari, per protestare contro le chiusure prolungate imposte dall'emergenza sanitaria.

"Io apro" è lo slogan scelto per la protesta, organizzata dall'associazione "La Formica Puglia", che ha temporaneamente bloccato un tratto del lungomare, fino a quando una delegazione di manifestazioni è stata ricevuta dall'assessore alle Attività produttive, Alessandro Delli Noci.

"Ci hanno detto che abbiamo ragione ma che non ci sono soldi per ristori a fondo perduto e che ogni decisione sulle aperture deve passare dal Governo" hanno detto all'Ansa uscendo dal palazzo della Regione, dicendosi "delusi" dall'esito del confronto.

"Io da domani riapro la mia attività" dice un commerciante e, rivolgendosi ai poliziotti che sono davanti la sede della Presidenza per tenere sotto controllo la manifestazione di protesta, chiede di "non multarci, siate dalla nostra parte, non possiamo più sfamare le nostre famiglie".

Lascia il tuo commento
commenti