I dettagli del Decreto

Super Green Pass, le nuove regole in vigore dal 6 dicembre

Il Governo ha adottato un nuovo Decreto, il nuovo Green Pass sarà valido infatti solo per chi è guarito o vaccinato

Cronaca
Altamura giovedì 25 novembre 2021
di La Redazione
Le regole del super green pass
Le regole del super green pass © Ansa

Per far fronte all’aumento dei contagiati attuali, e di quelli che si prevedono durante le festività natalizie, il Governo ha adottato un nuovo Decreto che affronta diverse tematiche tra le quali vi è l’estensione dell’obbligo vaccinale ad altre categorie, il super green-pass sino a maggiori controlli e campagne per la promozione del vaccino.

Il nuovo Green Pass è valido infatti solo per chi è guarito o vaccinato e tutte le attività (come ristoranti, cinema, stadi, teatri, musei, palestre) saranno precluse a chi non è vaccinato. Le persone che non sono guarite e vaccinate possono comunque, facendo un tampone, andare a lavoro, accedere ai servizi essenziali e prendere i mezzi di trasporto, per i quali è stato esteso l'obbligo di Green Pass o tampone anche a quelli regionali e locali.

Tra le altre novità, rispetto ai precedenti decreti, c’è l’obbligo del nuovo Green Pass anche per gli alberghi, che finora non prevedevano neanche il vecchio Green Pass.

Vediamo nel dettaglio i vari punti.

Obbligo della terza dose: dal 15 dicembre, oltre ai sanitari (compresi gli amministrativi), dovranno procedere con la somministrazione della terza dose anche il personale scolastico (docente e amministrativo), del comparto della difesa e sicurezza e soccorso pubblico.

Green pass rafforzato: passa da 12 a 9 mesi la durata del green pass il cui utilizzo è necessario anche per accedere ai servizi del settore alberghi; spogliatoi per l'attività sportiva; servizi di trasporto ferroviario regionale e interregionale; servizi di trasporto pubblico locale. Dal 6 dicembre, invece, arriverà il green pass rafforzato per vaccinati e guariti dal Covid e servirà per accedere spettacoli, eventi sportivi, la ristorazione al chiuso, feste e discoteche e cerimonie pubbliche. In zona arancione non scattano le restrizioni ma possono accedere alle suddette attività solo i detentori di green pass rafforzato. Dal 6 dicembre 2021 e fino al 15 gennaio 2022 è previsto che il Green Pass rafforzato per lo svolgimento delle attività, che altrimenti sarebbero oggetto di restrizioni in zona gialla, utilizzabile anche in zona bianca. In zona bianca, però, sarà valido anche il pass ottenuto con il tampone per accedere a ristoranti all'aperto, palestre, piscine e in generale alle attività sportive.

Maggiori controlli: i Prefetti sentono il Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza entro 3 giorni dall’approvazione del decreto ed entro 5 giorni adottano un nuovo piano di controlli a livello provinciale.

Nulla cambia per quanto riguarda l’utilizzo delle mascherine e la validità del green pass ottenuto a seguito di tampone molecolare.   

Lascia il tuo commento
commenti