Presidenza commissione vigilanza e controllo: la replica della Sindaca e di Laterza

Presidenza commissione vigilanza e controllo: la replica della Sindaca e di Laterza

"Il consigliere Antonello Laterza è stato votato dalla maggioranza perché non appartenente alla vecchia amministrazione".

Politica
Altamura venerdì 16 novembre 2018
di La Redazione
La Sindaca di Altamura Rosa Melodia.
La Sindaca di Altamura Rosa Melodia. © n.c.

In merito all'elezione del consigliere comunale Antonello Laterza alla presidenza della Commissione Permanente di Vigilanza e Controllo su Società Partecipate e Aziende, la sindaca di Altamura Rosa Melodia ha replicato al comunicato stampa dei consiglieri comunali di Altamura Popolare, Altamura al Centro, Azione Civica, InnoViamo e Rinnovamento Altamura.

«Le minoranze - si legge nel comunicato stampa - non hanno fatto sintesi individuando un unico nome, tanto da presentare tre candidature: i consiglieri Antonio Petrara, Onofrio Gallo e Antonello Laterza. I consiglieri Gallo e Petrara, in maggioranza nella precedente amministrazione, hanno eletto i rappresentanti delle società partecipate del Comune di Altamura. Dunque una commissione di controllo sulle partecipate non può essere affidata a chi ne ha nominato, in passato, i rappresentanti. Abbiamo soltanto evitato situazioni di incompatibilità. Il consigliere Antonello Laterza è stato votato dalla maggioranza perché non appartenente alla vecchia amministrazione. Nella nota dell'opposizione si parla di regia occulta, invece tengo a specificare che si tratta di regia palese: parliamo di assunzioni di responsabilità per una politica trasparente. Sull'immobilismo di cui questa amministrazione è accusata, non mi pronuncio perché si tratta di un'affermazione senza cognizione di causa. Saranno gli atti a chiarire il quadro della situazione e non le parole».

Sulla vicenda ha replicato anche lo stesso Antonello Laterza. "Il consigliere Petrara - si legge in un post pubblicato su FB - amico di coalizione dell’assessore Stea della giunta di centro-sinistra di Michele Emiliano, se la prede con me e con Forza Italia perché non è stato eletto Presidente della Commissione Controllo e Vigilanza. Tale Commissione di Controllo e Vigilanza è un organo di garanzia delle opposizioni; forse è stato ritenuto da qualcuno completamente inaffidabile e troppo di parte per rivestire un ruolo così delicato?"


Lascia il tuo commento
commenti