L’emendamento per ragioni “tecniche” non era stato approvato alla Camera ed è stato poi riproposto e approvato in Senato

Tre addetti del PNAM stabilizzati grazie ad un emendamento alla finanziaria dell’On. Angiola

«Un fantastico gioco di squadra, tutto interno al M5S» - commenta l'onorevole santermano

Politica
Altamura domenica 30 dicembre 2018
di La Redazione
L'on. Nunzio Angiola
L'on. Nunzio Angiola © nd

Il Senato della Repubblica, con l’approvazione della manovra e del maxiemendamento che recepisce gli accordi tra Governo Italiano e Unione Europea, prevede un provvedimento di interesse generale per il l personale di 6 Parchi Nazionali italiani in maggiore emergenza precariato, tra questi il Parco Nazionale dell’Alta Murgia.
L’emendamento in questione è a firma del parlamentare santermano pentastellato Nunzio Angiola. L’emendamento, sostenuto anche da Angela MASI (M5S) e in un secondo momento anche da Giuseppe L’abbate (M5S), per ragioni “tecniche” non era stato approvato alla Camera ed è stato poi riproposto e approvato in Senato.

Il provvedimento, in coerenza con le linee programmatiche esposte dal Ministero dell’ambiente, della tutela del territorio e del mare dello scorso luglio, in materia di aree naturali protette, che hanno evidenziato come tra gli interventi normativi da stabilire, occorre dare priorità “a nuove piante organiche per gli Enti parco e una nuova governance”, prevede misure volte al potenziamento del personale per le amministrazioni degli Enti parco nazionale. Si evidenzia al riguardo come, alcuni Enti parco (Alta Murgia, Appennino Lucano, Asinara, Cinque Terre, Sila e Gargano) hanno fatto negli ultimi anni ampio ricorso a personale precario e vivono attualmente una situazione ormai insostenibile, con impossibilità di far fronte all’aumento di responsabilità e ruoli assegnati agli Enti Parco.

«Desidero – commenta l’onorevole Angiola - esprimere un ringraziamento al primo firmatario dell’emendamento al Senato, Marco Pelegrini, ma soprattutto all’amica infaticabile Vice Ministro, Laura Castelli (M5S). Un ringraziamento anche al sindaco 5 Stelle di Santeramo in Colle, l’amico fraterno Fabrizio Baldassarre, per gli spunti tecnici e la spinta ad andare avanti».
«Un fantastico gioco di squadra, tutto interno al M5S, che mi rende fiero e orgoglioso di appartenere all’unica formazione politica veramente nuova, oggi presente in Parlamento. Una forza politica genuinamente e appassionatamente al servizio dei cittadini. Abbiamo fatto ciò che era giusto fare!
Non è questa la sede per dire quanto di buono possa fare il Parco Nazionale per il territorio murgiano. Mi limito a dire che sono fermamente convinto che il Parco possa assumere un ruolo nevralgico nello sviluppo socioeconomico del nostro territorio. Mi limito a dire: adesso tutti al lavoro, con rinnovato entusiasmo. Ci aspettiamo grande impegno e disponibilità, per il bene della nostra Comunità murgiana» - conclude il deputato santermano.

Lascia il tuo commento
commenti