Lavori pubblici

Riqualificazione centro storico, l'assessore Falcicchio: «Al via un'altra gara»

A comunicarlo è l'assessore comunale in quota PD

Politica
Altamura mercoledì 22 aprile 2020
di La Redazione
Comune di Altamura.
Comune di Altamura. © altamuralive

«Dopo Rigenera, al via un’ altra gara per la riqualificazione del Centro Storico».

Il commento, in una nota, è dell’assessore ai Lavori Pubblici, Pietro Falcicchio, in quota Partito Democratico.

«Un altro importante risultato – si legge nella nota inviata in Redazione - è stato raggiunto grazie al lavoro instancabile del settore Lavori Pubblici. Gli uffici comunali infatti, hanno chiuso, nella giornata odierna e nonostante le difficoltà di questo momento storico, un altro progetto importante per Altamura in linea con quello che è stato sin dall'inizio un indirizzo ben preciso dell’Amministrazione Melodia di riqualificare il centro storico e la nostra Città».

«L'intervento in questione ha ad oggetto, come potrete notare dalla piantina che allego, evidenziata in verde, il tratto comparto A (Via Vincenzo Sabini - Via Bisanzio Filo - Via Conservatorio Carmine) e il tratto comparto B (Via Santa Lucia - Via Vincenzo Lavigna - Via Cristoforo Colombo)».

«Parliamo di risorse economiche, lavoro ed opportunità di lavoro. Così dopo l’avvio della gara per la Rigenerazione del centro storico (cd Rigenera), in corso e dell’importo di circa 5 milioni di euro, a breve sarà pubblicata un’altra gara di circa 1 milione e 400 mila euro. Trattasi del recupero della pavimentazione originaria, sostituzione della pavimentazione ove non è possibile il recupero nonchè la realizzazione dei sottoservizi (fogna ecc. ecc.)».

«Ad oggi – conclude l’assessore - abbiamo in corso di esecuzione circa 10 milioni di opere in Città (purtroppo sospese) ed altri 10 milioni di opere pubbliche da avviare a breve. Trattasi di risorse importanti ed interventi altrettanto importanti soprattutto per l’economia della Nostra Città. Presto ritorneremo più forti di prima».

Lascia il tuo commento
commenti