Ad annunciarlo è il segretario regionale del partito, Luigi D'Eramo, attraverso un comunicato al termine di una riunione dell'esecutivo regionale

Regionali, la Lega candida Altieri

Si profila uno scontro con Fratelli d'Italia che, invece, già a gennaio scorso ha designato Raffaele Fitto come candidato della coalizione di centrodestra

Politica
Altamura venerdì 22 maggio 2020
di La Redazione
Nuccio Altieri
Nuccio Altieri © n.c.

Nuccio Altieri è il candidato alla presidenza della Regione Puglia della Lega Puglia alle prossime Regionali in Puglia.

Ad annunciarlo è il segretario regionale del partito, Luigi D'Eramo, attraverso un comunicato al termine di una riunione dell'esecutivo regionale.

"La Lega Puglia per Salvini Premier - si legge nel comunicato da diverse testate giornalistiche - ha un progetto politico di rinnovamento e concretezza, per offrire alla Puglia una visione di sviluppo economico e sociale fondato su una deregolamentazione reale, sostegni economici reali al sistema produttivo per incentivare l'occupazione e una sanità efficiente, moderna e capillare sul territorio".

La notizia esce proprio mentre, nelle ultime ore, era trapelata un’altra notizia in merito alle elezioni regionali ovvero riguardo un possibile periodo di svolgimento delle stesse.

Si profila uno scontro con Fratelli d'Italia che, invece, già a gennaio scorso ha designato Raffaele Fitto come candidato della coalizione di centrodestra, visto che negli accordi nazionali la scelta in Puglia spettava proprio al partito di Giorgia Meloni.

"Il centrodestra - proseguono dalla Lega Puglia - è maggioranza nell'elettorato pugliese e come primo partito della coalizione, sentiamo la responsabilità di offrire idee e interpreti di questa nuova pagina politica. L'esecutivo regionale della Lega Puglia in maniera compatta, durante una riunione svoltasi alla presenza del vicesegretario federale Andrea Crippa, ha individuato in Nuccio Altieri il miglior candidato per interpretare questo nuovo progetto, sia per le sue esperienze di amministratore locale prima, come consigliere e poi vice Presidente Provincia di Bari, ma anche per le competenze nazionali maturate come parlamentare e oggi manager di una importante società partecipata di Stato di prima fascia".

"Il modello amministrativo della Lega può essere per la Puglia la locomotiva di un nuovo sviluppo per la nostra regione e per questo, offriamo alla coalizione - con spirito costruttivo - la nostra proposta per cambiare, vincere e governare una nuova Puglia, con un centrodestra unito".

Lascia il tuo commento
commenti