Federicus e la prima edizione del Festival di musica medievale, il 13 aprile il primo appuntamento

Federicus e la prima edizione del Festival di musica medievale, il 13 aprile il primo appuntamento

Si parte con l’esibizione dell’Ensemble Musica Officinalis di Modena, in scena con il concerto “Rosa bianca e vermiglia” in una location d’eccellenza, la Chiesa di San Domenico di Altamura, sabato 13 aprile alle ore 21.30.

Spettacolo
Altamura mercoledì 10 aprile 2019
di La Redazione
Federicus e la prima edizione del Festival di musica medievale, il 13 aprile il primo appuntamento.
Federicus e la prima edizione del Festival di musica medievale, il 13 aprile il primo appuntamento. © n.c.

Prende il via la prima edizione del Festival di musica medievale promosso dall’A.C. Fortis Murgia nell’ambito di Federicus. Una novità assoluta per la manifestazione federiciana, quest’anno alla sua VIII^ edizione, fortemente voluta dal direttore artistico Alessandro Martello per dare un impronta sempre più culturale ed internazionale all’evento. L’appuntamento rientra tra gli eventi inseriti nel contenitore culturale “Stupor. Mese della cultura federiciana” , curato dal gruppo Federicult, ultimo nato in casa Fortis.

Si parte con l’esibizione dell’Ensemble Musica Officinalis di Modena, in scena con il concerto “Rosa bianca e vermiglia” in una location d’eccellenza, la Chiesa di San Domenico di Altamura, sabato 13 aprile alle ore 21.30.

Il carattere degli arrangiamenti connota la volontà, da parte del gruppo musicale,di plasmare liberamente la materia emotiva della musica, accostando in modo audace, stili e generi di epoche diverse. Un repertorio musicale dibrani che vanno dai Carmina Burana alLaudario di Cortona del 1200 fino ai Trovatori e Trovieri del XII secolo, passando attraverso la musica sacra e popolare del sud Italia, in un percosro armonico di note e di suoni. Quello che nerisulta è un concerto unico nel suo genere. Uno spettacolo che coinvolge l’ascoltatore, catturato oltre che dalle musiche , dagli strumenti e dai musicisti, anche dalla comunicazione gestuale e verbale.

Ensemble Musica Officinalis. Nato nella primavera del 1997, è un’originale formazione di esplorazione sonora tra musica antica e musica dei popoli. I suoi membri provengono da esperienze musicali diverse e complementari quali studi classici, scuole di musica popolare e ricerche etnomusicologiche.Musica Officinalis svolge un’intensa attività concertistica in numerose rassegne, festivals e rievocazioni storiche in Italia e all’estero partecipando tra gli altri ad importanti appuntamenti in Olanda, Danimarca, Grecia e Israele .

MUSICA OFFICINALIS – MODENA

Catia Gianessi: voce, tamburello

Gabriele Bonvicini: ghironda, nyckelharpa, voce

Igor Niego: gaida bulgara, kaval, flauti, darbouka, def, riq, tamburello

Walter Rizzo: musa polifonica, kaval, bombarde, ghironda, bouzouki

Roberto Romagnoli: tapan, duf, darbouka, presentazione

Lascia il tuo commento
commenti