Mercato immobiliare mantiene trend di crescita

Agenzia delle Entrate: "Tra gennaio e marzo di quest’anno sono state vendute 127.277 case, +4,3% sullo stesso periodo 2017" .

Immobilrete Altamura E tu che casa hai in testa?
Altamura - martedì 12 giugno 2018
Immobilrete.
Immobilrete. © n.c.

I primi tre mesi del 2018 confermano il trend positivo delle compravendite immobiliari. Nel primo trimestre dell’anno in corso il mercato residenziale è cresciuto del 4,3% rispetto allo stesso periodo del 2017, confermando con il dodicesimo aumento trimestrale consecutivo che il mercato immobiliare è in forte crescita. Segno positivo anche per il comparto degli immobili produttivi e per quello del terziario commerciale, sebbene in presenza di un deciso arretramento per gli uffici. A renderlo noto l’Agenzia delle Entrate con le statistiche trimestrali dell’ Osservatorio Immobiliare.

Tra gennaio e marzo di quest’anno sono state vendute 127.277 case per un totale di 13,4 milioni di metri quadrati, +4,3% sullo stesso periodo 2017. Gli scambi riguardano per la maggior parte la prima casa, sia nuovo acquisto sia sostituzione di una casa di proprietà, le dimensioni più gettonate (un terzo degli scambi, pari a 39.855 case) sono comprese tra 50 e 85 metri quadrati. Sono state vendute 34.996 abitazioni tra 85 e 115 metri, solo 11.741 case nella fascia sotto 50 metri. In quest’ultima molti acquisti sono per investimento.

E i prezzi? Scendono ancora. Nel quarto trimestre 2017 in Italia i valori delle case sono scesi dello 0,3%, mentre le quotazioni (prezzi nominali) salgono del 4,2% nell’area euro.

Nei primi tre mesi dell’anno sono aumentate anche le compravendite del comparto terziario-commerciale, che comprende uffici, negozi, edifici commerciali, depositi commerciali e autorimesse. Il settore segna un incremento del +5,9% rispetto allo stesso periodo del 2017.

In particolare, il mercato dei negozi e quello dei depositi commerciali e autorimesse crescono entrambi del 9,2%, mentre il mercato degli uffici mostra un sensibile calo del 9,5%.

Anche il settore produttivo è in rialzo (+8,2%) ottenendo un risultato migliore del trimestre precedente.

Insomma, la casa rimane sempre l’investimento più sicuro e il dodicesimo segno positivo consecutivo ne è la conferma.

Seguici su www.agenziaimmobilrete.it