Estate 2018: aumenta la richiesta di case vacanza

18° Barometro Vacanze Ipsos-Europ Assistance: ben oltre la metà degli italiani andrà in vacanza con un budget più elevato.

Immobilrete Altamura E tu che casa hai in testa?
Altamura - martedì 10 luglio 2018
Immobilrete.
Immobilrete. © n.c.

Più di sei italiani su dieci andranno in vacanza quest’estate. Lo rivela la 18esima edizione del Barometro Vacanze Ipsos-Europ Assistance, un’indagine annuale che analizza le intenzioni di viaggio dei cittadini europei facendo registrare negli ultimi 4 anni un +10% di Italiani in partenza per le ferie.

La percentuale di connazionali che intendono andare in vacanza ammonta per questa estate al 62%, con un budget che è cresciuto del 2% rispetto a 12 mesi fà.

Rispetto al passato, meno italiani sceglieranno l’Italia (il 52%, meno quattro punti rispetto al 2017). Cresce, di conseguenza, l’attrattività delle mete estere: la preferita rimane la Spagna, seguita da Francia e Grecia. Al contrario di quello che si potrebbe pensare, non sempre l’Italia è la meta preferita dai cittadini stranieri. Ma il nostro Paese primeggia per reputazione: per la maggioranza degli europei è il più romantico, il più ricco dal punto di vista culturale, il migliore in fatto di enogastronomia e anche in fatto di arte. Siamo poi considerati fra i più “amichevoli” (ci è davanti solo la Spagna), senz’altro un ottimo biglietto da visita per chi ha una casa da affittare per le vacanze estive.

E proprio la casa vacanze è l’opzione scelta dal 32% dei viaggiatori secondo l’indagine. I più inclini a sceglierla sono, in particolare, i turisti francesi. In vetta alle preferenze per tutte le altre nazionalità rimane invece l’albergo (47%), sale anche la popolarità dei B&B (+2%) che per i turisti italiani si piazza in terza posizione dopo hotel e casa vacanze. E i millennial che tipo di vacanza sceglieranno? I viaggiatori di tutto il mondo in questa fascia d’età sono i più interessati ai nuovi modi di fare vacanza: dall’affitto di una casa privata (59% dei millennial europei) a quello di una stanza in una casa privata (34%) allo scambio di case tra persone (il 20%).

Seguici su www.agenziaimmobilrete.it