Appuntamento alle ore 19:00 presso la palestra dell'istituto "Federico II di Svevia"

Domenica ad Altamura la XVI di "Extreme Fight"

L'evento è organizzato dalla nota palestra santermana Fighting Team Lassandro del M° Graziano Lassandro

Altri Sport
Altamura venerdì 22 ottobre 2021
di La Redazione
Domenica ad Altamura la XVI di
Domenica ad Altamura la XVI di "Extreme Fight" © n.d.

Domenica 24 ottobre, nella palestra del liceo scientifico “Federico II di Svevia” ad Altamura si svolgerà (con inizio alle ore 19:00) la sedicesima edizione del galà Pro di Kickboxing e Muay thai “Extreme Fight”.

L’evento, atteso e che gode di ottima partecipazione di pubblico, è organizzato dal M° Graziano Lassandro, della palestra santermama del Fighting Team Lassandro.

Nonostante tutte le restrizioni legate all’emergenza Covid l’evento (che si svolgerà sotto l’egida della federazione Fight 1 presieduta da Carlo Di Blasi) sarà come al solito, di caratura internazionale e vedrà inoltre la partecipazione di atleti provenienti da tutta Italia.

Per la palestra santermama – nel galà professionistico (che nei prossimi giorni, in differita, verrà trasmesso su Rai Sport) - saranno impegnati il santermano Francesco Sette (opposto al brindisino Teo Oliva in un match di kickboxing fcr-67kg), Roberto Marinotti (opposto al marocchino Abdelali nella categoria superiore alla sua 69kg stessa specialità di combattimento) ed infine l’altamurano Paolo Cannito (opposto a a Tennun del maestro Calzolari) che prenderà parte ad un match 5x3 di kickboxing fcr -57kg valido per il titolo nazionale Pro Fight 1.

«Tra mille difficoltà, anche quest’anno, portiamo in scena uno spettacolo sportivo degno di nota» - afferma Graziano Lassandro, presidente della Fighting Team Lassandro.

«Siamo certi che i nostri atleti riusciranno a dare il meglio di sé portando in alto i colori della nostra realtà sportiva. Vorrei inoltre ringraziare – commenta Lassandro – l’istituto scolastico “Federico II di Svevia” che quest’anno ci ospita ma anche e soprattutto il consigliere metropolitano delegato Felice Indiveri e i funzionari del settore Patrimonio della Città metropolitana di Bari per la disponibilità e il supporto offertoci».

Lascia il tuo commento
commenti